Le 9 regole per diventare migliori investitori

Buongiorno Italo Australiani!

Parlando con i nostri lettori, ci siamo resi conto di seguire sempre alcune regole di base per essere migliori investitori, per questo motivo abbiamo deciso di condividerle con voi nella speranza vi possano aiutare ad incrementare i vostri risultati.

QUESTI NON SONO CONSIGLI FINANZIARI PER NESSUNO DEI NOSTRI LETTORI, semplicemente linee guida che ci hanno aiutato fino ad ora nel nostro percorso, vi invitiamo per tanto a consultare esperti prima di prendere decisioni drastiche riguardo i vostri risparmi.

1- IT'S NOT WHAT YOU EARN IT'S WHAT YOU BURN!

"Non importa cosa guadagni, ma quanto spendi". Il concetto è semplice ma nella mentalità Italiana si continua a sperare in aumento di stipendio per prendere il controllo delle proprie finanze.

Quanti di voi veramente possono decidere quando avrete un aumento del vostro stipendio? Controllate ciò che è in vostro potere, le vostre spese. Il momento giusto per investire era ieri, è oggi e sarà domani, quindi rimbocchiamoci le maniche e risparmiamo il più possibile per iniziare OGGI.


2-CASH IT'S NOT KING

Un altro dogma della cultura Italiana, il contante. Secondo il 2018 WORLD CASH REPORT l' 86% degli Italiani prefersice ancora i contanti alla carta di credito secondi solo alla Spagna con l' 87%. Inoltre il 33% degli investimenti vengono destinati a contanti e depositi bancari. Insomma è nel nostro DNA non tutelarci a dovere contro l'inflazione. Oltre che essere più difficile da tracciare in caso volessimo controllare le nostre spese adeguatamente, il contante è destinato a perdere il suo valore nel tempo, per questo siamo convinti che investire il 90% dei nostri risparmi in ETF's sia la miglior pozione per la ricchezza nel lungo termine.

3-DO NOT TRY TO TIME THE MARKET

Forse lo abbiamo già detto, ma ce lo ripetiamo ogni giorno perché spesso la tentazione è tanta. Non cercate di speculare comprando basso e rivendendo alto, a LUNGO TERMINE questa strategia porta sempre a risultati più scadenti del continuare a comprare nel tempo lo stesso prodotto, oltre ad essere estremamente rischioso. Pensate che meno di un quarto dei fondi di investimento attivi (quindi con un Manager esperto che decide quando comprare e vendere) sono riusciti a performare meglio del loro benchmark(indice di riferimento). Traducendo questi dati nel 75% dei casi avreste ottenuto migliori risultati se aveste affidato i vostri risparmi ad un banale ed molto più economico ETF del corrispondente indice che come unico scopo a riprodurre quest'ultimo.


La domanda è, siamo vermanete meglio di un Fund Manager? Per quanto ci riguarda assolutamente no, e questa risposta è sufficiente a tenerci lontano dalla tentazione.





4- VALUTATE ATTENTAMENTE I CONSIGLI CHE VI VENGONO DATI

Troverete sempre qualcuno disposto a mettere in discussione la vostra strategia, o pronto a darvi consigli certi su come poter migliorare i vostri investimenti, in molti casi arriveranno da famigliari ed amici stretti per cui sarà ancora più difficile valutarli con freddezza.

Non esiste nessuna ricetta universale per la ricchezza, studiate diligentemente le opzioni e decidete quale sia il vostro profilo di rischio DA SOLI.

Apprezzate ogni consiglio ma non fate di esso la ragione per cui stravolgere il vostro percorso. Spesso le persone vicine a voi hanno semplicemente paura che voi perdiate tutto, perché non conoscono pienamente la vostra strategia, una buona regola è: Siate in grado di spiegare il vostro piano a chiunque in meno di 10 minuti. In questo modo potrete almeno rispondere ai dubbi degli altri con le vostre certezze, e iniziare un dialogo costruttivo e utile al vostro personalissimo scopo.

5-METTI IN DISCUSSIONE REGOLARMENTE LA TUA STRATEGIA

Se sarete in grado di spiegare la vostra strategia in meno di 10 minuti sarete anche in grado di comprendere quando un consiglio sia utile o meno. Durante il nostro lungo percorso da Investors impareremo molte lezioni, per questo non c'è da vergognarsi se dovessimo sentire il bisogno di cambiare qualche cosa. L'arrivo di un figlio, la necessità di prendersi una pausa per riflettere o semplicemente un crollo del mercato sono tutti avvenimenti che potrebbero compromettere il vostro profilo di rischio ed il vostro atteggiamento verso il mercato azionario. Siate aperti di mente e soprattutto UMILI, senza però farvi prendere dal panico quando le cose non andranno come programmato.

6-AGISCI!

Non dimenticatevi di investire, la prima volta avrete dei timori ma vi assicuro che il primo dividendo vi darà la carica per continuare! Il vostro subconscio toverà sempre una scusa per rimandare, COMPRA quando sei pronto!

7-FESTEGGIA UN SUCCESSO

Risparmiare alte percentuali del vostro stipendio spesso potrà sembrare stressante e stancante. Ci saranno giorni in cui vorrete anche voi avere le cose che i vostri amici hanno, o guidare la macchina costosa del vostro vicino.


Non siete malati, è nella nostra natura di essere umani, per questo ogni qual volta riceverete un bel dividendo o otterrete un buon risultato in qualcosa non dimenticatevi di festeggiare, magari una bella cena ed una buona bottiglia di vino. Avete scelto un percorso che vi porterà alla libertà finanziaria, ed ogni giorno con le vostre azioni state contibuendo ad avvicinarvi al vostro obbiettivo, di conseguenza avete tutte le ragioni di festeggiare!!

8-IMPARA DAI TUOI ERRORI

Non cercate sempre la perfezione, in finanza non esiste. Gli errori sono lezioni dalle quali imparare le prossime mosse.


Se potessimo tornare indietro probilmente non butteremmo soldi in Lenders Mortgage Insurance (LMI) o non compreremmo la macchina con un finanziamento come prima cosa dopo aver ottenuto il PR visa. Ma tutte quelle esperienza ci hanno portato ad oggi, e ci piace credere che siano la ragione dei nostri successi.

9-COMPRA L'AUTO PIÙ ECONOMICA CHE IL TUO EGO SI POSSA PERMETTERE

Secondo uno studio di un' università Canadese se il vostro vicino dovesse vincere il SuperEnalotto voi avreste molte più possibilità di andare un bancarotta. Tendiamo a vivere gli standard di vita di chi ci è vicino e la macchina è la prima di una lunga serie di oggetti a cui ci avviciniamo per impressionare e dimostrare il nostro status sociale. Molti ricchi come Warren Buffet e Mark Zuckerberg guidano macchine molto modeste, questo per sottolineare quanto poco l'auto rappresenti le propria posizione economica. Tenete a bada il vostro ego, almeno fino a quando avrete raggiunto l'indipendenza finanziaria, dubito che dopo tutta la fatica fatta per raggiungere il vostro obbiettivo ancora vediate l'auto come una priorità.

Quali sono i vostri "comandamenti"?Scriveteceli nei commenti o alla nostra email italoaustralianoblog@gmail.com.

Tenetevi motivati!

Italoaustraliano :)



36 visualizzazioni

©2019 by Italo australiano. Proudly created with Wix.com