Nuovo anno, nuova strategia!

Italo australiani!

Eccoci dopo una breve assenza di nuovo qui con il nostro computer a condividere con voi i nostri progetti ed avventure.

Circa un mese fa abbiamo letto un articolo che parlava di nuovo dell'imminente crisi globale, ad attirare però particolarmente la nostra attenzione è stato il soggetto intervistato dall'autore, niente di meno che RAY DALIO.


Per chi non lo conoscesse, Ray è il fondatore di Bridgewater Associates , il fondo di investimento più grande al mondo ed al momento è ritenuto tra le cinquanta persone più influenti sul pianeta. Il suo libro "Principles" ci ha colpiti moltissimo, sopratutto per la semplicità con la quale sia in grado di comprendere i movimenti di mercato attraverso appunto, principi da lui creati.

In questa intervista ha sottolineato come ormai l'economia si sia arenata troppo per essere salvata dai tagli degli interessi delle banche centrali paragonando la situazione attuale a quella della grande depressione del 1930 con forti scontri tra due potenze mondiali, ad oggi USA e Cina.

A sostenere questa sua teoria ulteriormente ci ha pensato proprio Bridgewater aprendo una posizione di "short" sui titoli S&P 500 ed Euro Stoxx50 scommettendo in un loro crollo prima di Marzo 2020, valore del capitale in questione? 1 Miliardo!

Nonostante Ray abbia provato a giustificare questa mossa come una semplice diversificazione per garantire guadagni in diversi scenari, sembra che una grossa crisi globale sia sempre più imminente.

IL NOSTRO CAMBIO DI STRATEGIA

In questi scenari sembra doveroso applicare qualche modifica alla nostra strategia.

Infatti per comiciare a spostarci sulla difensiva abbiamo deciso di modificare il nostro piano di accumulo e cominciare a tenere più contante pronto all'uso da utilizzare per acquistare titoli in saldo.

Ovviamente non amiamo assolutamente trattenere troppa liquidità per via dell'inflazione, di conseguenza abbiamo riscoperto un valido strumento che abbiamo sempre avuto ma mai utilizzato a fondo: il nostro mutuo!

Il prodotto offerto da Bank SA per la nostra casa di residenza offre la possibilità di ritirare i versamenti extra.

Per aiutarvi a capire vi facciamo un esempio:

La nostra rata del mutuo è di $1200 al mese.

Ogni mese verseremo i nostri $1200 più i nostri risparmi mensili di $5000.



Mentre i 1200 mensili non potremo toccarli in nessun momento, per gli ulteriori risparmi versati sarà possibile ritirarli in ogni momento. Il vantaggio in questo caso è doppio , infatti da una parte abbasseremo (quindi guadagneremo) i nostri interessi al momento 3.2% mentre avremo a disposizione liquidità da utilizzare in caso si presentasse un' opportuinità.


I NOSTRI CALCOLI

Secondo i nostri piani entro Giugno 2020 il nostro mutuo dovrebbe scendere da 259000 a 220000 circa con un gruzzolo ritirabile di circa $40000.

Arrivati a questo punto valuteremo se rifinanziare il mutuo, far assorbire i risparmi ed abbassare la rata con un conseguente miglioramento nel cash flow, oppure utilizzarli in borsa, in entrambi i casi ci saremo tutelati nel miglio modo contro ogni evenienza.

Per quanto riguarda il nostro portfolio azionario attuale, invece sarà lasciato a maturare i suoi dividendi in santa pace, in questo modo in caso di crescita dei mercati nei mesi a venire potremo comunque giovarne in parte.

Rimanete da queste parti, infatti la prossima settimana pubblicheremo un articolo dettagliato sul nostro ultimo aggiornamento del Net worth, con tutti i dettagli sul nostro portfolio e la nuova strategia.

Siamo curiosi di sapere cosa ne pensate a riguardo, come vi state tutelando per il futuro?

Nel vostro mutuo avete l'opzione di ritiro?Come ritenete il 3.2% sul capitale di questi tempi?

Fateci sapere nei commenti o come al solito alla nostra email italoaustralianoblog@gmail.com



0 visualizzazioni
 

©2019 by Italo australiano. Proudly created with Wix.com